Comune di Soriano nel Cimino

Ordinanza del Sindaco DISPOSIZIONI ATTUATIVE PER IL CONTENIMENTO E LA GESTIONE DELL'EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA COVID-19

martedì 29 dicembre 2020
Comune di Soriano nel Cimino
Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Punto Comune
Amministrazione Trasparente
Portale del Turismo
Biblioteca Comunale
Notizie dal Comune
Icona freccia bianca
Home Page » Comunicazione » Notizie dal Comune » Ordinanza del Sindaco DISPOSIZIONI ATTUATIVE PER IL CONTENIMENTO E LA GESTIONE DELL'EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA COVID-19
Ordinanza del Sindaco DISPOSIZIONI ATTUATIVE PER IL CONTENIMENTO E LA GESTIONE DELL'EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA COVID-19
10-03-2020

Nuova ordinanza del Sindaco, in ottemperanza ai DPCM 8 e 9 del 8 e 9 Marzo u.s. e all'ordinanze del Presidente della Regione Lazio del 6 e dell'8 Marzo 2020.

IN PARTICOLARE

Evitare ogni spostamento delle persone fisiche in entrata e in uscita dal territorio salvo che per gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero spostamenti per motivi di salute. E’ consentito il rientro presso il proprio domicilio abitazione o residenza;

Ai soggetti con sintomatologia da infezione respiratoria e febbre (maggiore di 37,5 °C) è fortemente raccomandato di rimanere presso il proprio domicilio e limitare al massimo i contatti sociali, contattando il proprio medico curante.

In caso di comparsa di sintomi la persona in sorveglianza:

a.    Avvertire immediatamente il medico di medicina generale o il pediatra di libera scelta e l’operatore di sanità pubblica;

b.    Indossare la mascherina chirurgica fornita all’avvio della procedura sanitaria e allontanarsi dagli altri conviventi;

c.    Rimanere nella propria stanza con la porta chiusa garantendo un’adeguata ventilazione naturale in attesa del trasferimento in ospedale ove necessario.

Si raccomanda infine di contattare telefonicamente il proprio medico curante o il numero nazionale 112 o quello della Regione Lazio nr 800 118 800 di emergenza o il numero verde 1500 del Ministero della Salute, qualora si presentino sintomi anche lievi, che possano essere indicativi di eventuale infezione, quale febbre, tosse, difficoltà respiratoria, stanchezza o dolori muscolari.

E’ fatta espressa raccomandazione a tutte le persone anziane o affette o con multimorbilità ovvero con stati di immunodespressione congenita o acquisita di evitare di uscire dalla propria abitazione o dimora fuori dai casi di stretta necessità e di evitare comunque luoghi affollati nei quali non sia possibile mantenere la distanza di sicurezza interpersonale di almeno 1 ml.

Nelle pubbliche amministrazioni e, in particolare, nelle aree di accesso alle strutture del servizio sanitario, nonché in tutti i locali aperti al pubblico, in conformità alle disposizioni di cui alla direttiva del Ministero per la pubblica amministrazione n. 1 del 25/02/2020, siano messe a disposizione degli addetti, nonché degli utenti e visitatori, soluzioni disinfettanti per l’igiene delle mani;

Chiunque, a partire dal quattordicesimo giorno antecedente la data di pubblicazione del DPCM 1 marzo 2020, dopo aver soggiornato in zone a rischio epidemiologico, come identificate dall’Organizzazione Mondiale della Sanità devono comunicare tale circostanza al dipartimento di prevenzione dell’azienda sanitaria competente per territorio, nonché al proprio medico di medicina generale ovvero al pediatra di libera scelta.

La Ditta di trasporto pubblico locale Turismo Fratarcangeli Cocco di Cocco Fratarcangeli Vincenzina & C. sas dovrà adottare interventi straordinari di sanificazione dei mezzi;

Divieto assoluto di mobilità dalla propria abitazione o dimora per i soggetti sottoposti alla misura della quarantena ovvero risultati positivi al virus;

L’apertura ai luoghi di culto è condizionata alle misure organizzative tali da evitare assembramenti di persone tenendo conto delle dimensioni e delle caratteristiche dei luoghi, e tali da garantire ai frequentatori la possibilità di rispettare la distanza tra loro di almeno 1 ml. Sono sospese le cerimonie civili e religiose ivi comprese quelle funebri.

sono sospese tutte le manifestazioni organizzate, nonché gli eventi in luogo pubblico o privato, ivi compresi quelli a carattere culturale, ludico, sportivo, religioso e fieristico anche se svolti in luoghi chiusi ma aperti al pubblico, quali ad esempio grandi eventi, cinema, teatri, pub, scuole di ballo, sale giochi, sale scommesse e sale bingo, discoteche e locali assimilati, nei predetti luoghi è sospesa ogni attività;

sono sospesi altresì gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, svolti in ogni luogo, sia pubblico sia privato.

sono sospese le attività di palestre, centri sportivi, piscine, centri natatori, centri benessere, centri termali (fatta eccezione per l’erogazione delle prestazioni rientranti nei livelli essenziali di assistenza) centri culturali, centri sociali, centri ricreativi;
 
Inoltre, per tutti i giorni della settimana (salvo turni di riposo decisi autonomamente dai gestori):

•    sono consentite le attività di ristorazione bar e attività artigianali di asporto con orario di apertura al pubblico dalle ore 6.00 alle ore 18.00 con obbligo, a carico del gestore, di predisporre le condizioni per garantire la possibilità del rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro, dell’utilizzo delle stoviglie e tazzine monouso con sanzione della sospensione dell’attività in caso di violazione e che in ogni caso vengano evitati assembramenti di persone;

•    sono consentite le attività commerciali diverse da quelle precedenti a condizione che il gestore garantisca l’accesso ai predetti luoghi con modalità contingentate o comunque idonee ad evitare assembramenti di persone, tenuto conto delle dimensioni e delle caratteristiche dei locali aperti al pubblico, e tali da garantire ai frequentatori la possibilità di rispettare la distanza di almeno un metro tra i visitatori e che in ogni caso vengano evitati assembramenti di persone;, con sanzione della sospensione dell’attività in caso di violazione. In presenza di condizioni strutturali o organizzative che non consentano il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di un metro le richiamate strutture dovranno essere chiuse;


Esercizi di deposito, lavorazione e vendita e somministrazione alimentare:

E’ vietato al pubblico toccare con le mani le merci esposte non precedentemente preincartate o preconfezionate; il divieto deve essere pubblicizzato a mezzo di cartelli facilmente leggibili da affiggersi bene in mostra. Nei negozi o nei reparti di ortofrutta è consentito autoservizi da parte della clientela munita di guanto a perdere da apposito distributore di cui deve essere dotato il negozio o il reparto.

E’ tassativamente vietato inumidire le dita con saliva prima di manipolare carta o altri supporti destinati a contatto diretto (confezionamento, ecc.) con alimenti e affini, soffiare sui margini dei fogli di carta per separarli allo stesso fine; è vietato il maneggio promiscuo di denaro e sostanze alimentari.


Nelle giornate festive e prefestive:

•    sono chiuse le medie e grandi strutture di vendita (rispettivamente attività con superficie superiore a mq. 150 e a mq. 1500).Nei giorni feriali, il gestore dei richiamati esercizi deve comunque predisporre le condizioni per garantire la possibilità del rispetto della  distanza di sicurezza interpersonale di un  metro, con sanzione della sospensione dell’attività in  caso di violazione. In presenza di condizioni strutturali o organizzative che non consentano il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di un metro le richiamate strutture dovranno essere chiuse;

•    la chiusura non è disposta per le farmacie, parafarmacie e punti vendita di generi alimentari, il cui gestore è chiamato a garantire comunque il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di un metro, con sanzione della sospensione dell’attività in caso di violazione;

Mercato  settimanale:

Il mercato settimanale del venerdì verrà svolto regolarmente a condizione che venga rispettata la distanza di sicurezza interpersonale di almeno 1 ml. e che vengano evitati assembramenti di persone .

SI INVITA
 
la popolazione tutta a voler rispettare e far rispettare scrupolosamente le disposizioni che precedono emesse ad esclusivo interesse della collettività, a tutela della sicurezza pubblica e per impedire assembramenti di persone che potrebbe agevolare la diffusione del COVID-19.

 

Si invita alla lettura il documento in allegato
 

Ultima modifica

10/03/2020

Notizie e Comunicati correlati

A seguito delle misure restrittive  imposte dall'emergenza pandemica e valide fino al 6 Gennaio 2021,  l'Ufficio comunale preposto alle pubbliche affissioni ha disposto che verranno garantite soltanto le affissioni aventi carattere urgente ....
29-12-2020
Pubblichiamo verbale e determina di approvazione delle proposte tecnico/qualitative pervenute a seguito indizione della manifestazione d'interesse in oggetto. Tutti gli atti afferenti al procedimento sono nell'apposita sezione di Amministrazione Trasparente, ....
04-09-2020
L'ordinanza consente la ripresa di molte attività che erano ancora ferme (dalle strutture termali ai circoli ricreativi) e rende pubbliche le linee guida di molte strutture che riapriranno nei prossimi giorni, come i campeggi e altre attrezzature, ....
28-05-2020
Informiamo che il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha pubblicato ieri nel proprio sito istituzionale una Brochure dal titolo "DECRETO RILANCIO: le misure per i lavoratori e le famiglie", per illustrare gli interventi a sostegno del reddito ....
27-05-2020
2 milioni per l’efficientamento energetico e l’adozione di tecnologie digitali di sale teatrali e cinematografiche (info: http://www.regione.lazio.it/rl/bandi-cultura/bandi/avviso-pubblico-teatri-librerie-e-cinema-verdi-e-digitali/) 1 milione ....
22-05-2020
AVVISO PUBBLICO IL SINDACO In questo momento di grande difficoltà economica e sociale dovuta all'emergenza  sanitaria è priorità per L'Amministrazione Comunale, a causa delle difficolta economiche dovute all’emergenza ....
19-05-2020
Dallo scorso 8 Maggio, La Regione Lazio ha pubblicato l'avviso pubblico recante misure urgenti a sostegno degli operatori del settore turistico, in profonda crisi anche in provincia di Viterbo. La Giunta Regionale aveva infatti deliberato la concessione ....
18-05-2020
A seguito degli ultimi provvedimenti del Governo e della Regione Lazio per la riapertura, a partire da lunedì 18 maggio, di specifiche attività economiche, produttive e ricreative, Il Sindaco ha emanato una nuova ordinanza per indicarne ....
17-05-2020
Il testo dell'accordo sulle linee di indirizzo per la riapertura delle attività economiche, produttive e ricreative raggiunto nella serata di venerdì 15 maggio tra Regioni e Governo. All'interno si  riportano le schede tematiche relative ....
16-05-2020
Sono state pubblicate dall’Ufficio per lo sport della Presidenza del Consiglio dei ministri le linee guida per l’esercizio fisico e lo sport denominate "Lo Sport riparte in sicurezza: ognuno protegge tutti". Saranno il punto di riferimento ....
16-05-2020
Le attività economiche e produttiive a cui è consentita la ripresa dal 18 maggio 2020 sono le seguenti. A decorrere dal 18 maggio 2020 sono consentite le seguenti attività economiche, commerciali e artigianali:     ....
16-05-2020
Pubblicata l'allegata Determina G05798 del 14/05/2020 con le indicazioni per la presentazione delle domande, a partire dal 18/05/2020. Facendo seguito alla precedente news pubblicata lo scorso 12 maggio, informiamo che con Determina G05798 del 14/05/2020 ....
15-05-2020
Il distanziamento sociale e il ricambio dell'aria sono gli argomenti trattati alla base del documento tecnico che l'I.S.S. e l'INAIL consigliano al settore della ristorazione per rispettare le misure di contagio.  Il distanziamento sociale nei ristoranti Il ....
14-05-2020
Si indicano di seguito le più importanti misure contenute nel decreto legge Rilancio Italia approvato dal Consiglio dei Ministri il 13 maggio 2020. Va tenuto presente che si tratta di una nota basata sulla bozza di testo del Decreto e ....
14-05-2020
Il Consiglio dei Ministri ha approvato lo scorso 13 maggio un decreto-legge che introduce misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all’economia, nonché di politiche sociali, connesse all’emergenza epidemiologica da ....
14-05-2020
Il documento tecnico, approvato nella seduta di ieri dal Comitato tecnico scientifico per l’emergenza Covid-19, contiene l’analisi del rischio contagio per il settore della cura alla persona e fornisce indicazioni sulle misure da adottare ....
13-05-2020
Si allega Determinazione Regionale n. 239 del 8/05/2020, con la quale la Regione Lazio destina 20 milioni di euro a fondo perduto per il settore del turismo, dagli alberghi alle attività extra-alberghiere fino alle agenzie di viaggio. La Regione ....
13-05-2020
Le nuove disposizioni permettono ai titolari, ai gestori e al personale utile di eseguire interventi di manutenzione, ristrutturazione, sanificazione per garantire le misure di sicurezza presso le attività di prossima riapertura, a decorrere dal ....
12-05-2020
Come da oggetto, pubblichiamo copia della deliberazione di giunta regionale, non ancora numerata, riguardanti lo stanziamento rivolto imprese del settore turistico del Lazio. RITENUTO, in presenza della situazione di forte crisi determinata dalla pandemia ....
11-05-2020
Dichiara in una nota l’Assessore Agricoltura, Promozione della Filiera e  della Cultura del cibo, Ambiente e Risorse Naturali della Regione Lazio, Enrica Onorati. “Abbiamo approvato in Giunta, nell’ambito delle misure a sostegno ....
10-05-2020
Da Lunedì 4 Maggio, è  consentita la vendita di bevande e cibo da asporto o con consegna a domicilio. In questa infografica, sono sintetizzate  le linee guida e il vademecum che la Regione Lazio ha pubblicato in questi giorni, ....
08-05-2020
Nuova ordinanza del Sindaco che fissa dal 4 maggio i nuovi orari di apertura e chiusura delle attività commerciali e degli esercizi pubblici, integrando la precedente Ordinanza n. 42 del 02/05/2020. Si cita : [omissis] PREMESSO  ALTRESI’ ....
04-05-2020
Il Viminale ha fornito indicazioni operative relative al Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (DPCM) 26 aprile 2020 su “contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19”. Le principali misure, in vigore ....
03-05-2020
VISTA la deliberazione del Consiglio dei Ministri del 31 gennaio 2020 con la quale è stato dichiarato, per sei mesi, lo stato di emergenza sul territorio nazionale relativo al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti ....
02-05-2020
L’ASL VITERBO con nota del 24.04.2020 ha chiarito se gli esercenti devono presentare una nuova SCIA o chiedere un’autorizzazione specifica per poter vendere con consegna a domicilio. L’Azienda Sanitaria, sulla base delle F.A.Q. del ....
24-04-2020
PRESO ATTO del notevole incremento dei casi e dei decessi notificati all’Organizzazione Mondiale della Sanità; PRESO ATTO che, a fronte della crescente diffusione dell’emergenza epidemiologica, risulta necessario assumere ancora più ....
26-03-2020
Elenco delle aziende e dei negozi che consegnano a domicilio nel territorio di Soriano nel Cimino!!! Se non trovi la tua attività, segui la pagina facebook del Comune di Soriano Nel Cimino e lascia i tuoi dati in questo post, inviando un messaggio ....
21-03-2020
Nuove disposizioni per tutte le attività commerciali a seguito dell'Ordinanza del Presidente della Regione Lazio del 17.03.2020, qui allegate
18-03-2020
Ecco cosa prevede il decreto che fronteggia l’emergenza coronavirus in materia di patenti di guida, revisione dei veicoli, RCA,  rinnovo carta d'identità‼ Come pubblicato sulla GURI nr 70 del 17.03.20 Entra in vigore il DL nr ....
18-03-2020
Ad integrazione delle disposizioni in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, il Sindaco ha emesso ordinanza di chiusura dei parchi pubblici, la sospensione del mercato settimanale e delle attività di  ....
14-03-2020
In allegato "Disposizioni in ordine alla sicurezza ed alla tutela dell'incolumità pubblica in occasione dell'accensione di fuochi artificiali autorizzata ai sensi dell'art. 57 del T.U.L.P.S. Fuochi acquatici - Emissioni sonore" diramata dalla Prefettura ....
07-05-2018
Con DGC n. 36 del 30/03/2018, sono state stabilite le tariffe  per diritti di istruttoria del Servizio Attività produttive -SUAP come di seguito riportate: DESCRIZIONE TITOLO ABILITANTE DIRITTI DI ISTRUTTORIA RIMBORSO SPESE PER PRATICHE ....
03-05-2018

Condividi questo contenuto

- Inizio della pagina -

Il sito Istituzionale del Comune di Soriano nel Cimino è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

Il progetto Comune di Soriano nel Cimino è sviluppato con il CMS ISWEB® di ISWEB S.p.A.